Elyewyn

Elfo proveniente da un villaggio lontano da Kelmera. Di lui si conosce il carattere solitario, il suo disprezzo per le religioni ed il suo odio accecante nei confronti delle aberrazioni. Ranger per affinità caratteriale più che per scelta, viene scartato dai saggi del suo villaggio in quanto troppo irascibile e inquieto per intraprendere la strada del druido, Elyewyn trova conforto soprattutto nel tirare con l'arco ed esplorare il mondo ctonio in compagna del suo compagno animale, un ragno.

Durante le sue peregrinazioni in cerca di se stesso e di una qualche forma di pace interiore, incontra un gruppo di avventurieri di Kelmera, a cui si unisce, vincendo la sua diffidenza.

Al termine di un'avventura cade in uno stato di incoscienza durante un brindisi di festeggiamento alla locanda di Kelmera.

La causa dell'accaduto, una gemma in cui Elyewyn aveva imprigionato la propria anima, porta il gruppo ad Aldanen, al cospetto di Siltar. L'avventura che ne scaturirà porterà alla salvezza del ranger ed alla scoperta di un nuovo temibile nemico.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License