Gondamon

Villaggio sulla sponda del fiume Sirwin a nord di Kelmera, fondato nei secoli addietro da Ilthaniel il Bello.

L'economia del villaggio si basa sulla coltivazione di funghi e sulla lavorazione ed il trasporto dello zok proveniente da Aldánen.

Il suo attuale sovrintendente è Ultir, che ha sostituito l'esiliato Gimilkad - reo di aver respinto un'invasione di Ruginofagi usando scudi umani e bruciando il suo stesso villaggio.

Politicamente fa parte della cosiddetta "Confederazione di Aldánen", una serie di città parzialmente indipendenti legate da patti commerciali e controllate da un consiglio eletto nella maggiore delle città, Aldánen appunto.

Il nome significa Colle di pietra, dall'unione delle parole elfiche Quenya "gond" pietra e "amon" colle.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License